Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

ferrovia-internazionale.com
GCF News

CON GCF-GEFER È IL TORNIO CHE RAGGIUNGE IL TRENO - TORNIO MOBILE FERROVIARIO PER SERVIZI DI TORNITURA A KM 0

Ben 7 treni in soli 6 giorni. A Trento, presso l’officina ferroviaria di Trentino Trasporti, l’intervento di GCF-Gefer con il tornio mobile “MobiTurn” ha consentito di provvedere sul posto alla tornitura dei rotabili. Un intervento rapido, a km 0, che ha prodotto una decisa compressione dei costi e una notevole riduzione dei tempi.

CON GCF-GEFER È IL TORNIO CHE RAGGIUNGE IL TRENO - TORNIO MOBILE FERROVIARIO PER SERVIZI DI TORNITURA A KM 0

Teatro della performance manutentiva dell’equipe Gefer l’officina ferroviaria di Trento dove la Trentino Trasporti ha a turno convogliato, fermandoli per un giorno soltanto, 7 dei propri treni “Minuetto” che necessitavano di intervento per l'evidente usura alle ruote.

Le peculiarità dell'intervento di tornitura
Disegnati a Torino dalla Italdesign, costruiti e normalmente manutenuti da Alstom, i “Minuetto” - treni in composizione bloccata composti da tre casse (la testata motrice, la carrozza centrale e la testata finale) per 8 assi totali ed un peso di circa 54 tonnellate – sono stati manutenuti in loco, anziché, come solitamente avviene, essere inviati in un centro di tornitura attrezzato con fossa o, in alternativa, essere smontati per l’invio al tornio degli assili.

“In questo caso - spiega Walter Andolina, tecnico responsabile esecuzione manutenzione Gefer - con molto minore dispendio di tempo, i treni sono stati via via inviati alla locale officina ferroviaria e, una volta innalzati grazie alle potenti colonne di sollevamento di proprietà dell'officina ferroviaria stessa, si è potuto far scorrere il tornio mobile sul binario stesso e provvedere alla tornitura delle ruote”.

Una procedura innovativa che MobiTurn, il tornio mobile di Gefer, è in grado di attuare non soltanto su assili a scartamento ridotto (1.000 mm) ma anche, come in questo caso, in presenza di assili a scartamento normale (1.435 mm).

L’attività di tornitura con tornio mobile è stata avviata da Gefer circa tre anni or sono nell’ottica di provvedere direttamente, con maggiore rapidità e minori costi, alla manutenzione periodica della nutrita flotta macchine del Gruppo Rossi. Un parco variegato di elementi tra locomotori, macchine operatrici ad alta efficienza, carri e carrelli: mettendoli in fila si otterrebbe un convoglio unico di 18.137 tonnellate, su 625 assi, lungo oltre 10 chilometri.

Con il tempo il servizio manutentivo di tornitura ha attirato l'attenzione oltre i cantieri GCF ed è stato così, su richiesta, esteso anche a terzi.

Il tornio mobile Gefer, trasportabile su Tir, può operare sia in officina sia su piazzali attrezzati con binari. In questo caso l’equipe manutentiva è in grado di provvedere al sollevamento dei rotabili grazie alle 8 potenti colonne mobili che, azionate da centraline elettroniche, sono in grado di operare in sinergia sollevando ognuna fino a 35 tonnellate.

www.generalecostruzioniferroviarie.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP