Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP

ferrovia-internazionale.com
Stratasys News

ALSTOM SFRUTTA LE RISORSE DELLA STAMPA 3D CON TECNOLOGIA FDM DI STRATASYS PER PRODURRE PEZZI DI RICAMBIO DI EMERGENZA E RIDURRE AL MINIMO I TEMPI DI FERMO DELLA RETE TRANVIARIA DI SÉTIF

Leader mondiale di mobilità green e smart, Alstom riduce i tempi di lavorazione dei pezzi di ricambio da 45 giorni a 48 ore grazie alle stampanti 3D F370. L’azienda ha permesso a Sétif Tramways di risparmiare circa 6.000 euro stampando in 3D pezzi di ricambio on demand invece di ricorrere ai metodi di fabbricazione tradizionali.

ALSTOM SFRUTTA LE RISORSE DELLA STAMPA 3D CON TECNOLOGIA FDM DI STRATASYS PER PRODURRE PEZZI DI RICAMBIO DI EMERGENZA E RIDURRE AL MINIMO I TEMPI DI FERMO DELLA RETE TRANVIARIA DI SÉTIF

Impegnata a guidare la transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio, Alstom sviluppa e commercializza soluzioni di mobilità che offrono basi sostenibili per i trasporti del domani, promuovendo l’innovazione nella produzione di pezzi di ricambio attraverso la fabbricazione additiva e la stampa 3D in generale per operazioni di manutenzione e riparazione on-demand. Sfruttando questa tecnologia, l’azienda sta riducendo al minimo i tempi di lavorazione per i clienti, garantendo la continuità operativa delle reti di trasporto.

“L’agilità offerta dalla stampa 3D è essenziale per la strategia aziendale di Alstom”
, spiega Aurélien Fussel, responsabile del programma di fabbricazione additiva di Alstom. “Quando alcuni pezzi di ricambio risultano critici per assicurare la continuità operativa dei nostri clienti, questa capacità di produzione in-house ci permette di aggirare la catena di approvvigionamento tradizionale e di soddisfare le loro esigenze in modo veloce ed economico”.

Pezzi di ricambio di emergenza stampati in 3D e consegnati in 48 ore

Di recente, Alstom ha potuto dare prova di questa flessibilità consentendo a uno dei suoi clienti, la rete tranviaria algerina Sétif Tramways, di evitare di dover attendere circa 45 giorni e di dover spendere migliaia di euro a causa di un problema di manutenzione. Sétif ha scoperto che i fari dei tram si rompevano a causa dell’accumulo di acqua e pietre che entravano da piccoli fori durante la corsa. Così, ha contattato Alstom richiedendo con urgenza pezzi di ricambio per tappare i buchi e prevenire ulteriori danni ai tram.

Alstom ha quindi utilizzato la stampante Stratasys F370 con tecnologia FDM® del suo centro di stampa 3D interno per creare drenaggi in gomma e sigillare i fori nei fari dei tram. Una dozzina di questi pezzi è stata progettata, fabbricata e consegnata in sole 48 ore.

“Abbiamo evitato il tempo minimo di attesa di tre settimane generalmente richiesto dalle tecniche di fabbricazione tradizionali e ci siamo assicurati una riduzione degli interventi sulla rete tranviaria”,
spiega A. Fussel. “Per i clienti del settore dei trasporti come Sétif, ogni minuto di attività di manutenzione in più all’interno di una rete rappresenta una perdita in termini di guadagno, quindi ogni minuto risparmiato si traduce in una riduzione di tali perdite”.

Oltre al risparmio sui costi ottenuto grazie alla riduzione dei tempi di lavorazione, l’impiego della stampa 3D FDM di Stratasys al posto dei metodi di stampaggio o di fusione, più costosi e laboriosi, ha comportato un ulteriore risparmio per Sétif, che ha registrato una riduzione dei costi fissi dell’80%. Nel complesso il progetto ha consentito un risparmio di circa 6.000 euro di costi fissi.


ALSTOM SFRUTTA LE RISORSE DELLA STAMPA 3D CON TECNOLOGIA FDM DI STRATASYS PER PRODURRE PEZZI DI RICAMBIO DI EMERGENZA E RIDURRE AL MINIMO I TEMPI DI FERMO DELLA RETE TRANVIARIA DI SÉTIF

I materiali avanzati per la produzione si rivelano fondamentali

Per Alstom, la capacità di produrre pezzi di ricambio singoli e di evitare gli alti costi e i lunghi tempi di esecuzione richiesti dagli attrezzaggi convenzionali rappresenta un vantaggio significativo. Tuttavia, come spiega Jaume Altesa, responsabile del centro di stampa 3D Alstom a Barcellona, senza materiali di stampa 3D avanzati e robusti, capaci di sopportare le sollecitazioni di veicoli di trasporto pesanti e in movimento, l’impresa sarebbe vana.

“Avere materiali di qualità industriale è essenziale per fornire ai nostri clienti parti stampate in 3D pronte per l’uso sui veicoli”
, aggiunge Altesa.

Ad esempio, Alstom ha stampato in 3D i tappi di drenaggio in gomma per Sétif utilizzando un materiale elastomerico avanzato e altamente resistente chiamato FDM TPU 92A. Combinando flessibilità ed elasticità con resistenza all’abrasione e allo strappo, questo elastomero si è dimostrato ideale per le esigenze di un uso esterno prolungato e le parti prodotte funzionano ancora oggi.

“Abbiamo potuto constatare che durante il COVID-19, per certi versi, la stampa 3D ha avuto una svolta, con un numero sempre maggiore di produttori che hanno adottato questa tecnologia per accrescere la loro capacità di produzione e ridurre la dipendenza dalla catena di approvvigionamento”, ha osservato Yann Rageul, responsabile della Manufacturing Business Unit di Stratasys per l’EMEA. “Nostro cliente di lunga data, Alstom è un esempio brillante di quelle aziende che hanno adottato precocemente la fabbricazione additiva per la produzione di pezzi di ricambio non solo per ottimizzare le proprie efficienze, ma anche per fornire ai clienti soluzioni innovative che sarebbero semplicemente impraticabili con la produzione tradizionale”.

Nel 2018 Alstom ha contribuito a impostare il progetto Sétif Tramway in Algeria, fornendo 26 tram Citadis per il primo tram pubblico della città. Alstom opera nel paese da più di 60 anni ed ha fornito sistemi tranviari integrati anche alle città di Algeri, Orano e Costantina.

www.stratasys.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP